DUE FRATELLINI ARRIVATI IN STATO DI ABBANDONO


Aperto a: genitori adottivi, affidatari single o in coppia etero e omogenitoriale

Territorio di riferimento: Italia

Per info, email: affidiamoci@affidiamoci.it

 

Biagio, 3 anni e la sua meravigliosa sorellina di 5, arrivano in comunità denutriti e in totale stato di incuria. Entrambi affetti da una sindrome genetica rara, grazie alle attenzioni degli operatori hanno fatto in poco tempo progressi sorprendenti, ma adesso necessitano di essere accolti il prima possibile in due famiglie differenti.

Biagio recentemente ha ottenuto l’opportunità di beneficiare di terapie domiciliari che stanno contribuendo in modo significativo al suo sviluppo neuromotorio e comunicativo: ha imparato a mettersi in piedi, a interagire con gli altri e a esplorare il mondo che lo circonda con curiosità. Il suo sonno e la sua alimentazione sono regolari, e ha persino iniziato a frequentare l’asilo nido.

Dal punto di vista relazionale, Biagio ha mostrato una straordinaria capacità di adattamento sebbene possa manifestare stereotipie comportamentali in situazioni di stress, ha la sua capacità di trovare conforto nelle braccia degli operatori di riferimento.

La sua sorellina, Guendalina, è una bambina di cinque anni che appena arrivata in struttura non aveva controllo sfinterico, autonomia personale o capacità di masticazione, aveva problemi motori significativi, difficoltà nel linguaggio, comportamenti di frustrazione e rifiuto, oltre a stereotipie e dondolamenti.

Grazie ad un intenso percorso riabilitativo neuromotorio e logopedico, Guendalina ha iniziato ad acquisire autonomia personale, entra in relazione con gli altri bimbi e sorride. Mostra una maggiore tolleranza alla frustrazione e una capacità di relazione migliore anche con gli adulti di riferimento.

 

Il Tribunale ha dato mandato a M’aMa di cercare urgentemente genitori adottivi o affidatari (single, in coppia etero o omogenitoriale purchè opportunamente formati dai servizi competenti territoriali) disponibili ad accogliere i piccoli separatamente, con l’impegno di prestare le cure e le attenzioni riabilitative necessarie al loro percorso sanitario.

 

16 thoughts on “DUE FRATELLINI ARRIVATI IN STATO DI ABBANDONO

  1. Salve ,
    Siamo una coppia omogenitoriale formata da due uomini , il nostro desiderio più grande è diventare genitori, io e il mio compagno potremmo prenderci cura di entrambi i fratellini dandogli le cure necessarie e tutto l’amore che un genitore può dare.
    Potremmo avere maggiori informazioni?
    Grazie ☺️

    1. Salve Mirko e grazie per la disponibilità:) inviate un messaggio whatsapp direttamente alla dr.ssa Falconi (3398322065) per concordare un appuntamento telefonico grazie

  2. Buongiorno, noi siamo una famiglia affidataria in provincia di Reggio Emilia.. Abbiamo già 2 fratellini in affido più grandi, e desiderano un bimbo più piccolo.. Noi potremmo essere interessati ad accogliere..

    1. Salve Annalisa potete inviare un messaggio whatsapp alla dr.ssa Emilia Russo (3317910854) per chiedere maggiori informazioni grazie

  3. Siamo già stati famiglia affidataria e ci siamo appena associati a M’ama. È possibile avere qualche informazione in più sulla sindrome genetica da cui sono affetti i piccoli?

  4. Sono pronta ad adottare entrambi, ma non ho ancora fatto il corso. Ho conseguito il master in affido e adozioni, sono laureata in legge. Vivo a Saronno. Convivo, ma non sono sposata.
    Ornella Tirendi

    1. Salve Ornella purtroppo la condizione imprescindibile per accogliere un minore è avere terminato un percorso formativo sull’affido. Per maggiori informazioni può scrivere a percorsimama@gmail.com grazie

  5. Buona sera mi chiamo Paola sono nata nel 58 sono una pluriaffidataria ho una casa molto grande con delle casette dove ospito anche in necessità mamme con bambini vittime di violenza. Sono disponibile all affido di uno o anche entrambi questi piccoli. Resto a disposizione.
    3382747020

  6. Siamo una famiglia di Milano, abbiamo una bimba di 4 anni e saremmo interessati a conoscere da vicino Biagio.
    Grazie mille e a presto,
    Emanuela.

    1. Salve Emanuela scrivete pure una email ad affidiamoci@affidiamoci.it specificando se siete una famiglia affidataria o adottiva grazie

  7. Vorrei avere maggiori notizie di Guendalina e vorrei sapere in quale citta’ si trovano i due fratellini.
    Sono inserita tra le famiglie affidatarie presso il tribunale dei minori di Napoli.

    1. Salve Maria si trovano in una comunità del territorio siciliano. Potete scrivere ad affidiamoci@affiiamoci.it

  8. Salve, siamo una famiglia adottiva che ha fatto la prima adozione 6 anni fa
    Abbiamo concluso il nuovo percorso adottivo 10 mesi fa e siamo interessati all’accoglienza di Biagio

    1. Salve Elena e grazie per la disponibilità:) può inviare un messaggio whatsapp direttamente alla dr.ssa Emilia Russo al 3317910854 grazie

  9. Buongiorno ho letto la storia di questi due fratellini e mi domando perche’ non possono essere adottati entrambi, penso che soffriranno separati.grazie

    1. Salve Claudia, noi come Associazione, da parte del Tribunale o del Servizio sociale, riceviamo il mandato di cercare (gratuitamente) una famiglia affidataria o adottiva per “quel” caso secondo le prescrizioni riportate nel progetto trasmessoci dall’ente che ha in carico il minore (progetto in cui noi non entriamo in merito)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Post recenti