Avete un (pre)adolescente già in casa? (Non importa se biologico o in adozione o in affido, l’importante è che faccia Famiglia con voi).

Oppure state per accoglierlo? Ecco, allora siete nel posto giusto:)

Se avete dubbi, paure, problemi con il vostro bimbo un pò cresciuto, o con la sola prospettiva di averne uno, chiedete direttamente a loro, ai soli professionisti che potranno rispondere a tutte le vostre domande:  i nostri ragazzi che hanno vissuto la comunità, l’istituzionalizzazione e oggi vivono in una famiglia proprio come la vostra. Chi meglio di loro potrà rispondervi?

Noi MammeMatte attraverso la campagna #nonvihochiestodichiamarmimamma, abbiamo assoldato (!)  TRE ADOLESCENTI (che ricordano un pò la tipologia delle protagoniste del libro omonimo) disposti a rispondere alle vostre email per regalarvi il loro punto di vista, quello dei ragazzi arrivati in casa dopo anni di istituzionalizzazione, con una famiglia di origine impressa nel cuore, e la paura/voglia/coraggio di entrare in una famiglia di perfetti sconosciuti dichiaratasi aperta ad amarli e crescerli come figli.

I nostri TRE ADOLESCENTI sono tutti diversi tra loro e ricoprono ognuno caratteristiche che, più o meno, potrebbero ricordare (ne sono certa) i vostri disturbatori seriali che vi ritrovate in casa, o che state ipotizzando di ritrovarvi a breve:)

L’adolescenza mette tanta paura a noi adulti, tanta e tale che spesso ci rende ostili all’accoglienza di bambini già grandi.

Tanta e tale che spesso ci fa restituire i bambini già grandi, gli stessi che abbiamo accolto in affido o in adozione per settimane, mesi…o anche per anni.

Può essere utile allora, capovolgendo i ruoli anche solo per una volta, ascoltare proprio il punto di vista di questi ragazzi, e chiedergli un aiuto con umiltà. 

Scrivete a Babbioncina, a LagnaContinua o a Nevrotic.


Scrivi a Babbioncina, email: 11babbia@gmail.com

Babbia è la nostra bimba particolare, va conosciuta piano piano, e scoprirai la sua ironia e autoironia. Il suo è un mondo particolare, magico, fatto di tanti bisogni speciali, particolari, spesso poco comprensibili a primo acchito. Babbia ha 11 anni, è molto selettiva, frequenta pochi ragazzini della sua età, forse uno, alle volte nessuno, sta benissimo da sola, anche meglio, ma quando riesce a trovare il canale giusto di comunicazione…è fatta. Però il canale va trovato insieme, va cercato insieme, da entrambe le parte e se lei non vede alcuno sforzo dall’altra parte, non vi preoccupate che nemmeno lei farà un passo verso di te: perchè lei si basta benissimo a se stessa. Nel suo mondo con facilità fa entrare solo numeri e quadrupedi. In tutto questo ama anche tanto scrivere (non leggere) quindi visto che è tanto logica, pragmatica e concreta se le scriverete, da lei otterrete sicuramente consigli molto pratici. Babbia è nata e cresciuta in comunità ed ora è beatamente in famiglia affidataria dove è riuscita, non senza difficoltà (relazionale) a condividere spazi e bisogni con le sorelle dicasi “normodotate (?!)”. 

Scrivi a LagnaContinua, email: lagnacontinua@gmail.com

Lagna, 10 anni, è la fortunatissima (!??) figlia unica  e biologica che d’improvviso, da principessina incontrastata del regno, si vede spodestare il trono dalle new entry. Un pò tutte le famiglie hanno la Lagna di turno: la figlia unica stra-amata, voluta, desiderata davanti alla quale tutto passa in secondo piano, e dico,  tutto. Una primogenita che si sente al centro del mondo, una primogenita che a Natale declama la sua poesiola in piedi sulla sedia davanti agli applausi scroscianti del parentame; una primogenita di cui la mamma conserva ancora nella scatolina il primo dentino e il papà tutti i filmini (mai rivisti) delle recite scolastiche. La stessa primogenita che in un batter baleno si vede schiacciata dall’arrivo del secondo e magari dal terzo fratello…cosa difficile da digerire, ancora di più se accade attraverso affido o adozione! E su questo Lagna è una maestra a spiegarvelo. 

Scrivi a Nevrotic, email: nevrotic16@gmail.com

Beh Nevrotic è la classica adolescente dei giorni nostri! Adolescente; 16 enne; adolescente nata e cresciuta in comunità; adolescente ora in una famiglia affidataria dove prosegue una battaglia senza fine. Scrivetele se proprio volete confrontarvi con l’adolescente doc, incazzata nera, umorale, il ritratto della ragazzina che non vorreste MAI accogliere in casa ma che lei per prima non vorrebbe essere mai accolta da una famiglia come la vostra:)  Nevrotic è quella che fino all’ultimo ha detto no al progetto di affido e che alla fine ha accettato solo “per rendere più facile il lavoro ai servizi sociali”. E’ quella dal “voglio tornare in comunità” fino al fatidico  e gettonato “tu non sei mia madre”. Insomma, chi non ha mai, almeno per una volta, identificato, nel proprio immaginario, l’adolescente della comunità con la nostra Nevrotic?

Insomma questi sono i TRE ADOLESCENTI che vi risponderanno con lo pseudonimo di Lagna, Babbia e Nevrotic🙂 fidatevi, scrivetegli e, sorprendentemente, sapranno stare al vostro fianco nelle situazioni più difficili dandovi le risposte giuste al momento giusto, diventeranno i vostri coach (per usare un termine che di questi tempi va alla grande). Quasi meglio di mille psicologi insieme. Fidatevi di loro, dei nostri e vostri ragazzi.

One thought on “Scrivia a Nevrotic, Lagna e Babbia

  1. Grazie a Babbioncina, Lagna continua e Nevrotic per la vostra disponibilità. Giustissimo, chi meglio di voi conosce quello che vivono i vostri coetanei?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *